domenica 9 luglio 2017

Quanti modi di fare e rifare i Panzerotti pugliesi

L'appuntamento di questo mese con la cucina regionale della Cuochina è in Puglia; fra le tante prelibatezze della cucina di questa regione ci vengono proposti i panzerotti (vi rimandiamo alla Cuochina per la ricetta originale ed il passo passo).
Li abbiamo preparati usando il nostro licoluva ma sono eccellenti anche con il lievito di birra, che noi usiamo in minima quantità e con il nostro collaudato impasto lunga lievitazione, qui sotto riportato oppure, più velocemente, con un lievitino e l'impasto finale come da passo passo della Cuochina perciò non ci sono motivi per non mettere le mani in pasta e gustare questa prelibatezza!
Noi li abbiamo farciti con pomodoro e mozzarella e con crescenza e rucola; nonostante le giornate torride che rendevano difficile lo stare ai fornelli, le difficoltà nella frittura con i primi panzerotti comunque ottimi e spariti alla velocità della luce, non ci sono stati pentimenti: certamente anche questa ricetta è da fare e rifare!

Ingredienti per l'impasto con Licoluva per 10 panzerotti da 60 gr circa ciascuno
  • 315 g di farina 0 bio
  • 135 g di licoluva rinfrescato due volte
  • 158 g di acqua 
  • 1 cucchiaio e 1/2 di olio extra vergine di oliva
  • 5 g di sale
  • Per il ripieno: mozzarella, pomodoro, origano e crescenza, rucola
  • 1 litro (circa) di olio di mais
Ingredienti per l'impasto con lievito di birra per 10 panzerotti da 60 g circa ciascuno:
  • 350 g di farina 0 bio
  • 180 g di acqua 
  •     1 g di lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 5 g di sale
  • 1 cucchiaio e 1/2 di olio extra vergine d'oliva
  • stesso ripieno 
  • 1 litro (circa) di olio di mais

Procedimento con lievito di birra:
Il giorno prima abbiamo messo nella planetaria l'acqua con lo zucchero, l'olio ed aggiunto gradatamente la farina con il lievito di birra, iniziato ad impastare e solo verso la fine aggiunto il sale. Lavorato bene l'impasto, lo abbiamo tolto dalla planetaria, fatto un giro di pieghe, formato una palla, messo in una ciotola coperta a lievitare per 2 ore circa  a temperatura ambiente trascorse le quali lo abbiamo messo in frigorifero nella parte meno fredda sino al mattino seguente. 
Tolto dal frigorifero si procede a formare, farcire e cuocere i panzerotti come per la versione con licoluva.

Procedimento con Licoluva:
Il giorno prima abbiamo preparato l'impasto: abbiamo messo nella planetaria licoluva, acqua, olio gradatamente la farina, iniziato ad impastare ed infine il sale. Abbiamo lavorato bene l'impasto, fatto  un giro di pieghe, formato una palla e l'abbiamo messo in una ciotola coperta a lievitare per circa 4 ore trascorse le quali lo abbiamo riposto nella parte meno fredda del frigorifero sino al mattino seguente.
Sempre la mattina seguente abbiamo preparato il pomodoro per la farcia asciugandolo un poco in padella con olio evo, basilico e sale. Anche la mozzarella deve essere ben asciutta, e noi di solito o la sgoccioliamo bene oppure usiamo quella in panetto.
   
Abbiamo tolto l'impasto dal frigorifero e dopo un'ora circa abbiamo formato 10 palline da 60 g circa e, come dalla prima ricetta della Cuochina, le abbiamo lasciate lievitare per un'ora. Questa ultima lievitazione, come spiegato dalla Cuochina nel passo passo, in estate può essere saltata.



Abbiamo steso una pallina per volta con le mani ed il matterello in cerchi di spessore non troppo sottile e farcito con pomodoro, mozzarella e origano nonché con un cucchiaio di crescenza e rucola,


abbiamo inumidito un poco i bordi e chiuso  a libro premendo bene anche con una forchetta,

li abbiamo fritti abbondante olio caldo rinnovandolo all'occorrenza e li abbiamo fatti sgocciolare su carta assorbente



squisiti ed irresistibili, difficile fotografarli...
buon appetito!

Ringraziamo la Cuochina per averci ospitati nella sua cucina ed averci insegnato una deliziosa ricetta regionale!
Il prossimo mese saremo in vacanza, l'appuntamento è per il 10/09/2017 alle ore 9,00 per gustare insieme il pollo in fricassea.
Un grazie a tutte le Cuochine che passeranno di qui
e
BUONE VACANZE!

6 commenti:

  1. Buona domenica cari Maria Vittoria & Braccio D.!
    Anche luglio è arrivato nella nostra meravigliosa cucina aperta, recando con se, voglia di estate, di vacanze, relax, divertimento e chi ne ha più ne metta! Comunque sia, anche se il tempo è un po' ballerino, auguriamoci che questa attesa stagione prosegua nel migliore dei modi.

    Anche per noi sta giungendo tempo di vacanze :-), ma prima gustiamoci una golosissima e ottima ricetta pugliese!
    Cuochina, Anna e Ornella vi ringraziano per aver preparato e condiviso con tutti noi la vostra meravigliosa versione dei Panzerotti pugliesi!
    Ci ritroveremo il 10 settembre, sempre alle ore 9:00, con un'altra fantastica ricetta, preparata con amore dalla Cuochina: Pollo in fricassea.

    Buona estate a tutti e arrivederci a settembre!
    Un abbraccio

    Cuochina
    anna & ornella

    RispondiElimina
  2. Buone vacanze anche a voi e un abbraccio grande! Ottimi i vostri panzerotti, a presto :)

    RispondiElimina
  3. WOW!!! complimenti anche ai tuoi panzerotti che sono davvero molto invitanti!!!!

    RispondiElimina
  4. Ah ah, ho avuto anch'io difficoltà a fotografarli, ho dovuto letteralmente difenderli dagli attacchi :D
    Che piatto fantastico... ed i tuoi sembrano appetitosissimi!!!

    Buona estate Vittoria & Co :)

    RispondiElimina
  5. ciao Maria Vittoria e B.D.
    già detto ...ma non possiamo dirlo anche noi
    WOW!! doppio WOW!!! ...sono bellissimi.
    E siccome nella vostra cucina impariamo sempre qualche cosa....questa volta copiamo la pasta lievitata messa in frigorifero...ci serve per un brunch domenica!!
    Buona estate e un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina